vantaggi

Il primo aspetto positivo è sicuramente rappresentato dal contributo che l’iniziativa garantisce - se pur temporaneamente - a favore della corretta gestione dei rifiuti prodotti dalla comunità civile. Per evitare problemi d’inquinamento e di aumento dei costi per la collettività, i rifiuti devono essere gestiti applicando i principi delle 4 R (riduzione- riciclo - riutilizzo - recupero) che sono i fondamenti dell’economia circolare: quel modello di economia in cui gli scarti di qualcuno diventano risorse per qualcun altro. Le discariche del passato (fonti di inquinamento e d’impatto non più sostenibile) non hanno- in tal modo - più ragione di esistere. Ma per far funzionare il sistema servono soluzioni per smaltire gli scarti finali (non più utilizzabili) che residuano dalle attività di recupero. Questo progetto consente (e necessita) - per la sua realizzazione - di utilizzare alcuni di questi scarti (10 in tutto).

Cliccare  "Elenco Rifiuti Conferibili"  e "La Filippa e l’Economia Circolare"

Oltre a questo importante contributo alla sostenibilità ambientale, l’iniziativa garantisce una ricaduta:

  • sul tessuto economico locale : una media di circa 2,5 milioni di euro investiti , in loco, ogni anno per 10 anni - una nuova occasione di sviluppo di iniziative nel settore turistico e ricreativo con beneficio per gli esercizi esistenti e l’opportunità di crearne di nuovi;
  • sul fronte occupazionale: 21 posti di lavoro (tra occupati diretti e indiretti);
  • sulla finanza pubblica: 1,2 milioni di euro all’anno di tributi speciali versati alle pubbliche amministrazioni che ne potranno quindi disporre a vantaggio del territorio e della collettività;

E non è tutto.

I titolari dell’iniziativa (leggere risposta alla domanda n. 4) - appena inizieranno la loro attività - intendono investire per sostenere iniziative di valore sociale a vantaggio della comunità locale. 

È lecito domandarsi:“Ma perché lo dovrebbero fare? Non potrebbe essere una dichiarazione d’intenti per ottenere consenso sul loro progetto?”

La risposta sta nei fatti: Lo fanno giàda sempre!”

E lo fanno, non certo per una sorta di compensazione come potrebbe essere facile pensare. La loro attività a Cairo Montenotte è infatti certificata e controllata: non crea inquinamento ed è sostenibile. I Vaccari perseguono un modello di sviluppo ispirato ai principi della Responsabilità Sociale d'Impresa e del Valore Condiviso. Per questo realizzano iniziative in campo sportivo, ambientale e sociale, finanziano opere e strutture di pubblico interesse e investono in informazione e comunicazione.

Cliccare su “Vantaggi e Iniziative Realizzate” e su “News”.

Ma c’è un altro motivo che giustifica l’intendimento dell’azienda di sostenere il costo di iniziative a favore del territorio e dei cittadini. Non solo etico ma anche imprenditoriale. Ogni euro speso per valorizzare il territorio dei comuni di Frugarolo e Casal Cermelli contribuirà al successo delle future iniziative turistiche - ricreative che gli imprenditori intendono svolgere. Migliorare la qualità della vita di un luogo contribuisce anche a renderlo più attrattivo per futuri nuovi residenti e per flussi turistici di passaggio peraltro favoriti dalla posizione centrale che l’ambito occupa nel nord ovest italiano e in particolare dalle correnti di turisti europei (Francia, Svizzera, Germania renana) diretti verso il Mediterraneo.

Un esempio di una delle tante iniziative realizzate dai proponenti: cliccare su “Il Prato”  

Vuoi fare la tua domanda? Scrivi a info@lafilippa2.it


© 2018 La Filippa 2.0 - P.I. 02520560992 --- powered by pulsante